Abruzzo in tavola: i soffioni pescaresi alla ricotta e zafferano

È vero, sono una napoletana innamorata dell’Abruzzo! Mi piacciono le sue montagne, la dolce costa e le sue tradizioni. Non c’è nulla di più rilassante che fare trekking in mezzo alla natura, o visitare paeselli dove l’orologio si è fermato tanto tempo fa, e imparare dalle nonnine l’arte di “ammassare” la pasta fresca o la pizza fritta, ti riempie il cuore di gioia. È veramente un luogo da vivere a 360° dal mare alle montagne.

La Pasqua abruzzese, è il periodo dell’anno che preferisco! Ci sono delle tradizioni religiose davvero commoventi, come la processione del venerdì santo a Chieti o la Madonna che scappa a Sulmona. Ma la Pasqua è anche un motivo in più per stare a tavola, e chi meglio degli abruzzesi sa mangiare bene e bere tanto?!?!

I soffioni (o fiadoni) sono un qualcosa di eccezzionale. Nascono come rustico al formaggio con tanto parmigiano, pecorino e rugantino. Questa è la versione originale.

I soffioni di ricotta pescaresi invece, sono un mix dolce – salato davvero entusiasmante! Così buoni che appena ne mangi uno… Li devi poi finire tutti!

La prima volta che li ho assaggiati sono rimasta senza parole, era la prima Pasqua abruzzese e già questa terra mi aveva rapito… in tutti i sensi 🤗 Ma ora ecco la vera ricetta di una nonnina di Scafa…

Donne armatevi di mantesino e lasciatevi avvolgere da questa golosità

PER LA FROLLA

300 gr di farina

100 gr di zucchero

1 cucchiaino colmo di sale

2 uova

1 bicchierino di vino bianco

5 cucchiai di olio evo

PER IL RIPIENO

500 gr di ricotta di pecora

5 cucchiai di zucchero

1 cucchiaino di sale

4 uova

Buccia di un limone e vanillina

1 bustina di zafferano (Se di Navelli, ancora meglio!).

Iniziamo dalla frolla.

Montiamo le uova con lo zucchero e il sale. In una ciotola poniamo la farina e a poco a poco aggiungiamo il composto di uova sale e zucchero, poi il vino ed infine l’olio. Formiamo una palla soda, e la lasciamo riposare in frigo, coperta da pellicola per una 30ina di minuti.

Intanto la crema…

Separiamo i rossi dai bianchi, montiamo questi ultimi a neve. Sbattiamo i rossi con lo zucchero e il sale, poi aggiungiamo la ricotta setacciata, la scorza di limone, la vanillina e lo zafferano. Con una spatola, senza smontare la crema, aggiungiamo, da ultimo, i bianchi montati a neve.

—–>>> Per praticità e comodità consiglio di porre la crema in un sac a poche, in modo da non sprecare niente e da rendere il passo successivo più veloce.

Ora la parte più complicata:

Stendiamo la frolla, facendo una sfoglia molto sottile. Ritagliamo tanti rettangolini.

Prendiamo gli stampini per muffin e imburriamoli. Poniamo in ogni stampino un rettangolino di sfoglia e riempiamolo con la crema di ricotta (deve venire bello colmo). Inforniamo a forno statico preriscaldato 180°x 30 min.

Una volta sfornati, aspettiamo che i nostri rustici-dolci si raffreddino prima di levarli dagli stampini.

Al prossimo articolo —–>>> FLF ❤

Annunci

5 commenti Aggiungi il tuo

    1. giorgia esposito ha detto:

      Sono veramente buonissimi !!!! Te li consiglio vivamente !!!!! 👍👍👍👍👍 finiscono in un attimo !!!

  1. mirifederica ha detto:

    stavo cercando questa ricetta, grazie davvero!!! Li proverò sicuramente a fare! Ho assaggiato una versione simile dalle mie parti (prov. di Chieti), ma da noi a Pasqua si usano di più i fiadoni salati e le pupe 🙂

    1. giorgia esposito ha detto:

      Io amo tutti i fiadoni, quelli dolci e quelli salati… da quando li ho assaggiati sono diventati una droga !!!!! Posso affermare: I love Abruzzo 🤣🤣🤣🤣🤣

  2. vikibaum ha detto:

    marò che bbbuoni! slurp…ciauuuu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...